di Francesca Poratelli
2021/03/16


Il Cikis Sustainability Assessment: Corporate


Il Cikis Sustainability Assessment: Corporate

Il Cikis Sustainability Assessment: cos’è?

Lo sviluppo sostenibile è oggi una priorità per le aziende della moda e del tessile, uno dei settori più inquinanti. Basti pensare che le emissioni totali di gas serra provenienti dalla produzione tessile, pari a 1,2 miliardi di tonnellate all’anno, sono superiori a quelle di tutti i voli internazionali e del trasporto marittimo messi insieme. Questo sistema deve cambiare, richiedendo uno sforzo sistemico e un grado di impegno senza precedenti, oltre che collaborazione e innovazione.

In un articolo precedente abbiamo parlato del Cikis Sustainability Assessment e di come il nostro framework sviluppato appositamente per il settore moda permetta di analizzare il livello di integrazione di pratiche di sostenibilità all’interno dei processi aziendali e della filiera. Da un’indagine condotta da Cikis nel 2020, è infatti emerso che il 41.5% delle PMI italiane non ha conoscenze in materia di sostenibilità, mentre il 19.5% non si è mai posto il problema.

Il Cikis Sustainability Assessment è suddiviso in tre macro-categorie, per mappare criticità e punti di forza dell’azienda nel suo complesso e individuare azioni subito attuabili da implementare nella strategia. In particolare, per ogni area analizzata all’interno delle macro-categorie, viene effettuato un benchmark rispetto ai principali standard del settore.

Oggi analizziamo la macro-categoria Corporate, che indica il livello di sostenibilità delle operation aziendali. Sebbene nel settore moda esse presentino rischi ambientali e sociali ridotti rispetto alla filiera e ai prodotti venduti, si tratta di elementi sotto il controllo diretto dell’azienda ed è quindi buona norma tenerli monitorati. Questa sezione si divide in tre aree:

 

Cikis Sustainability Assessment: Governance

Particolare importanza riveste la Governance, che se ben strutturata permette un’efficace integrazione della sostenibilità nella strategia aziendale. Se la definizione delle responsabilità, delle regole e dei meccanismi decisionali e la struttura adottata per definire gli obiettivi e i mezzi per raggiungerli e misurarli è infatti fondamentale per il successo di un’impresa, lo è anche per assicurarsi che operi eticamente. Nel campo della sostenibilità, è consigliato combinare approccio dall’alto e dal basso, inserendo la sostenibilità nella rosa delle responsabilità decisionali dei livelli più alti in azienda e allo stesso tempo coinvolgendo i dipendenti.

Cikis Sustainability Assessment: Uffici, negozi e trasporti

Le emissioni dovute alle operazioni interne hanno generalmente un impatto significativamente ridotto rispetto ai prodotti e alla filiera; ciononostante, essendo sotto il diretto controllo dell’azienda, sono il primo oggetto di rendicontazione di sostenibilità della maggior parte delle aziende. La sostenibilità di uffici e negozi va spesso di pari passo con l’efficienza e con la riduzione dei consumi ed è quindi molto legata anche all’ottimizzazione dei costi.

Cikis Sustainability Assessment: Welfare aziendale, diversity e inclusione

Sebbene i rischi sociali nel settore moda siano presenti principalmente lungo la filiera, il benessere dei dipendenti resta un’ovvia priorità per ogni azienda, anche perché legato alla performance: secondo il Welfare Index PMI 2019, le aziende più attive nel welfare hanno osservato effetti positivi del welfare aziendale sulla produttività del lavoro nel 63,9% dei casi, contro una media del 36,4%, e sull’immagine e sulla reputazione aziendale nel 72,5% dei casi, contro una media del 42,4%. Il benessere dei lavoratori è strettamente legato anche ai temi della diversity e dell’inclusione, e in questo le aziende italiane hanno in media ampi spazi di miglioramento: il Global Gender Gap Report del World Economic Forum ci vede alla posizione 76 su 153 Paesi.

Il Cikis Sustainability Assessment: oltre a Corporate

Oltre agli elementi Corporate, il nostro framework analizza le macro-categorie Prodotto e Processi e Filiera, legate l’una al livello di sostenibilità delle collezioni e l’altra al grado di sostenibilità dei propri fornitori e a quello di tracciabilità oltre i fornitori diretti.

Un’analisi completa e materiale è la prima tappa per definire una strategia di sostenibilità efficace capace di integrare le priorità aziendali. In questa fase emergono infatti le principali aree di azione, da cui partire per delineare il progetto operativo di implementazione e una strategia di comunicazione adeguate. Scegliere Cikis significa avere un supporto pratico nella selezione dei materiali e dei fornitori, nel test dei processi chimici, nello sviluppo di progetti di economia circolare e nella comunicazione del percorso intrapreso.

Vuoi scoprire quali sono i punti di forza e le criticità della tua azienda in materia di sostenibilità delle operations aziendali?

CONTATTACI

di Francesca Poratelli
2021/03/16


Il Cikis Sustainability Assessment: Corporate


Avviare la trasformazione sostenibile non è solo un atto di responsabilità, ma è prima ancora un'azione necessaria per non diventare obsoleti.

Costruiamo insieme il tuo percorso