Il Cikis Sustainability Assessment: la nostra metodologia per rendere il tuo brand più sostenibile

I settori Moda e Calzature sono responsabili dell’8%-10% dell’impatto globale sul climate change. Per questo, negli ultimi anni lo sviluppo sostenibile è diventato un’urgenza per tutte le aziende del settore, sia come responsabilità personale e aziendale che come elemento distintivo in grado di portare una maggiore competitività. 

L’integrazione di pratiche sostenibili all’interno dei processi produttivi e della filiera, necessaria per rispondere alle richieste dei clienti, richiede però competenze specialistiche.

In particolare, per poter aumentare il livello complessivo di sostenibilità è prioritario lavorare sulla filiera, che rappresenta il maggior impatto per un’azienda di moda (ad esempio, lo Scope 3 ha rappresentato il 95,86% delle emissioni per C&A).

“Questa, per noi, è l’essenza della sostenibilità: fare buona Impresa. Creare è l’arte della moda e la sostenibilità la nuova opera in cui eccellere.”

Serena Moro, Responsabile Sostenibilità, Cikis

Cikis è nata per aiutare le aziende di moda a divenire sostenibili. Disegniamo e implementiamo insieme a te la strategia per aiutare la tua azienda a rispondere alla richiesta di sostenibilità dei clienti, dal design delle collezioni alla strategia aziendale di lungo termine.

La metodologia Cikis è composta da tre fasi: Assessment e design della strategia; implementazione; monitoraggio e miglioramento continuo. 

Cikis Sustainability Assessment: caratteristiche

L’Assessment, base per la creazione di una strategia ad-hoc, è in grado di misurare il livello di sostenibilità globale di un’azienda. Fa riferimento alle linee guida GRI e ISO 26000 ed è suddiviso in tre macro-categorie: Prodotto e processi, Filiera e Corporate. 
A loro volta, le macro-categorie comprendono 11 aree di analisi:

Con un’attenzione particolare alla catena del valore e a differenza della maggioranza dei framework esistenti, l’Assessment Cikis permette di identificare e lavorare sulle aree a maggior impatto non solo relativamente alle operazioni dirette delle aziende, ma anche lungo la catena del valore, dove generalmente si genera il maggior impatto. Un’azione specifica e completa sulla filiera permette di attivare un’opportunità di riduzione dell’impatto che può arrivare infatti fino al 61%, valorizzando maggiormente l’impegno aziendale anche a livello comunicativo, in quanto si tratta di elementi ad alta rilevanza per il mercato.

Il nostro framework segue il principio della materialità ed effettua un benchmark rispetto ai principali standard del settore, permettendo ad ogni Azienda di confrontarsi con le best practice specifiche e individuare le priorità su cui lavorare, per poi implementare una strategia di sostenibilità di successo adatta ai diversi budget. In particolare, il progetto può essere integrato con richieste ad hoc: tra le diverse aree di competenza, Cikis si occupa anche di sostenere le aziende nel processo di adattamento alle compliance di un buyer specifico.

Il primo step della Mappatura di Sostenibilità avviene attraverso un’intervista all’azienda. Successivamente, Cikis si occupa di analizzare l’intera filiera attraverso la creazione e l’invio di questionari specifici anche a tutti i suoi fornitori locali ed esteri. In questa fase viene richiesta e verificata da Cikis la documentazione necessaria per valutarne le singole performance alla luce delle certificazioni riconosciute e secondo gli standard internazionali

Al completamento dell’analisi,  viene assegnato all’azienda un punteggio quantitativo complessivo – in grado di esprimere lo stadio della performance attuale – insieme a punteggi specifici sulle 3 macro-categorie e sugli 11 elementi del framework,  andando ad individuare quali siano le principali aree di intervento. Al contempo, l’Assessment riporta anche indicazioni qualitative, fornendo all’azienda insights dettagliati e ponendo la base per una strategia di successo.

I vantaggi di Cikis: un metodo actionable e sector-specific 

Il framework Cikis è stato sviluppato espressamente per il settore moda. Sappiamo infatti che per essere efficace e subito attivabile, una strategia debba in primo luogo essere fondata su un’analisi che rifletta la complessità di quella che nel settore tessile è una filiera lunghissima e multi materiale. Rispetto agli altri assessment esistenti, multisettoriali, la metodologia Cikis è sector-specific ed è per questo in grado di individuare azioni subito attuabili.

Questo primo step è particolarmente importante perché in grado di mettere in luce aspetti spesso sottovalutati dalle aziende stesse. In alcuni casi infatti, le analisi possono far emergere dati positivi quanto insospettati: è il caso dell’Assessment effettuato per un cliente che ha evidenziato come questi avesse già un ottimo grado di sostenibilità per quanto concerne i processi chimici. Tutti i fornitori analizzati andavano infatti oltre gli obblighi REACH, legati all’uso delle sostanze chimiche. Ciò ha fatto sì che la scoperta venisse subito integrata e valorizzata nella strategia di comunicazione. Al contrario, l’Assessment può evidenziare le aree su cui c’è spazio di intervento, alcune delle quali rappresentano però un quick-win: massima resa con un minimo sforzo. 

Oltre l’Assessment: la strategia di sostenibilità

Dopo la prima fase di Assessment, Cikis definisce una strategia di sostenibilità efficace capace di integrare le priorità aziendali. Scegliere Cikis significa avere un supporto pratico nella selezione dei materiali e dei fornitori, nel test dei processi chimici, nello sviluppo di progetti di economia circolare, e nella comunicazione del percorso intrapreso.
 

Vuoi scoprire come il nostro Assessment può rendere la tua azienda più sostenibile? Prenota una chiamata di consulenza gratuita.
 

PRENOTA ORA

 

Avviare la trasformazione sostenibile non è solo un atto di responsabilità, ma è prima ancora un'azione necessaria per non diventare obsoleti.

Costruiamo insieme il tuo percorso